TEATRO DEL POPOLO

> guarda successivo

Un motivo di orgoglio.

Il teatro, inaugurato come Teatro Littorio nel 1934, e ridenominato Teatro del Popolo dopo la seconda guerra mondiale, è sempre stato motivo di orgoglio per i cittadini di Concordia e dintorni. Ha ospitato personaggi, artisti, uomini di cultura. Era una finestra sul mondo che teneva informati i cittadini e stimolava tutto il paese. Oggi, vedere quel protagonista della vita culturale della città, adagiato, ferito, deserto, è molto triste e desolante. Sembra che fino a quando non torna vivo non può rivivere nemmeno la città. Il Teatro del futuro lo si immagina nuovo e potente, ma con le caratteristiche di luogo di aggregazione che aveva prima del sisma. Cultura, divertimento, proposte. La cittadinanza è pronta a partecipare.

Mappa emozionale.

Per la geolocalizzazione dello spazio consulta la Mappa.