ATTIVATORE TERRITORIALE

Crediti: Planimetrie Culturali.

L’ATTIVATORE TERRITORIALE: 
una professione in divenire nei processi di rigenerazione

9 Novembre 2019 
Concordia sulla Secchia. Sala delle Capriate,
dalle 17.00 alle 19.30.

Ad affiancare le tradizionali figure professionali impegnate nelle trasformazioni urbane occorre fare intervenire soggetti in grado di essere elementi di riferimento interni del proprio territorio, e che al contempo sappiano porlo in relazione con il fuori, l’intorno. Occorrono attivatori e propulsori di azioni rigenerative volte a recuperare il valore sociale dei luoghi e le potenzialità della comunità, che sappiano porsi come competenti interlocutori tra la pluralità di committenti (diretti e indiretti) interessati a portare avanti dei progetti di Rigenerazione Urbana e che aiutino nella costruzione di progetti realmente utili e funzionali al benessere dei cittadini. 

La loro competenza copre campi di natura diversa in quanto devono far esprimere ai cittadini i loro bisogni (espliciti ed impliciti), supportare gli amministratori locali nel pianificare i miglioramenti da portare ai territori, far convergere imprese a tecnologia avanzata su tematiche di sostenibilità per migliorare la vivibilità dei territori trovando le soluzioni più adeguate, e non ultimo trovare le risorse economiche necessarie a sostenere la ricerca e la realizzazione dei conseguenti cambiamenti. Un intreccio tecnico, sociale ed economico capace di costruire nuove possibilità, per facilitare l’accesso a nuove opportunità e generare alternative più civili e democratiche.”

SCARICA QUI IL DOCUMENTO DI APPROFONDIMENTO SULL’ATTIVATORE TERRITORIALE